Il marmo è un materiale pregiato, discretamente resistente e straordinariamente affascinante. Permette infatti di impreziosire pavimentazioni e altri componenti di arredo, come le scale. Durante il restyling di un hotel, può capitare spesso di dover mettere mano a pezzi dell’arredo o agli stessi componenti della struttura per stravolgerli e rivitalizzarli. Oggi dunque risponderemo alla domanda: come rinnovare una scala di marmo.

Il marmo è infatti un materiale molto delicato, che può essere facilmente oggetto di compromissioni lievi o radicali a causa di macchie, graffi, incrostazioni. Proprio per questo motivo, per mantenere inalterata la brillantezza e la lucentezza del marmo, è essenziale sapere come trattarlo.

In questo approfondimento cercheremo di comprendere insieme come rinnovare una scala di marmo, adottando una serie di comportamenti che ti permetteranno di assicurare il massimo splendore di questa superficie, senza rovinarla.

Come rinnovare una scala di marmo nel modo più semplice

La prima cosa che devi sapere se vuoi scoprire come rinnovare una scala di marmo, è che spesso per ripristinare la migliore brillantezza di questa superficie è sufficiente utilizzare alcuni prodotti semplici come il sapone di Marsiglia. 

Prepara una soluzione a base di acqua tiepida e sapone, e prendi una spugnetta morbida o un panno in microfibra. Inumidisci dunque il panno e passalo sulla superficie in marmo, pulendolo con attenzione ma evitando di applicare troppa forza nel fregare il materiale. 

Quindi, prendi un altro panno pulito, imbevilo di acqua fredda e passalo ancora sul marmo al fine di ripulirlo dai residui di sapone. Se vuoi puoi anche aiutarti con una soluzione tra acqua fredda e alcol denaturato.

Asciuga infine per bene, evitando che rimangano dei residui di acqua e di umidità: il marmo potrebbe infatti assorbirli e, dunque, la tua attività di pulizia potrebbe determinare situazioni perfino peggiori di quelle di partenza.

Come rinnovare una vecchia scala di marmo

A volte, però, per rinnovare una vecchia scala di marmo non bastano le pulizie ordinarie di cui sopra. Può infatti capitare che la superficie sia talmente logora e usurata, opacizzata e macchiata, che solamente un intervento professionale di lucidatura e di levigatura può esserti di supporto.

In questo caso ti sconsigliamo di procedere con il fai-da-te. Le indicazioni che puoi trovare online su una lucidatura e una levigatura autonoma sono infatti dei lontani parenti degli interventi professionali che potresti effettuare grazie al ricorso a società specializzate, le quali utilizzeranno prodotti e soluzioni apposite per questo scopo, difficilmente alla portata di chiunque.

Rivestire la scala in marmo è una soluzione?

Dinanzi a una scala in marmo rovinata, c’è poi chi preferisce dirigere la propria attenzione verso altre soluzioni come, ad esempio, il rivestimento o la copertura del marmo con altri materiali, tappeti e ulteriori scelte che finiscono con il privare chi vive l’ambiente della bellezza della visione del marmo.

Sebbene tu possa trovare tante intuizioni su come rivestire una scala in marmo o su come ricoprire una scala in marmo, il nostro suggerimento è di non relegare questo materiale così prestigioso a un ruolo marginale. Molto meglio, invece, cercare di premiare il marmo attraverso una opportuna pulizia che possa permettere alla superficie di brillare come un tempo.

Ricorda che niente, come il marmo, può fornire un aspetto di eleganza e di raffinatezza all’ambiente nel quale è inserito, e come tutto ciò valga anche nei confronti di una bella scala in marmo che possa, magari, arricchire la hall di un albergo o un’altra grande sala.

Ciò premesso, ti consigliamo pertanto di rinnovare una scala in marmo occupandoti soprattutto di pulire, lucidare e levigare questo materiale, piuttosto che pensare a come lo puoi rivestire e coprire: queste soluzioni non sono certamente da scartare ma, dinanzi alla possibilità di ripristinare l’antico fascino e lucentezza del marmo, difficilmente potranno reggere il paragone!